Dipartimento di musica classica

Il Dipartimento Classica coordinato da Raffaele Pisano prevede corsi strumentali individuali; essi hanno cadenza settimanale e possono avere durata di 30, 45, 60, 75 o 90 minuti a seconda delle esigenze dell’allievo in base al giudizio dell’insegnante.

I corsi possono avere due indirizzi:

ministeriale (il programma segue quanto previsto dal ministero permettendo all’allievo di essere valutato a fine anno dalla commissione della Scuola confrontandosi in questo modo con gli standards nazionali ed internazionali) l’indirizzo ministeriale prevede anche le materie complementari secondo i nuovi programmi del Conservatorio – Università musicale.

libero (il programma viene creato su misura per l’allievo).

Espressione del dipartimento le varie Orchestre e i gruppi di insieme che determinano uno sbocco importante per gli allievi ed un confronto con il pubblico molto importante. Gruppo Clarinetti, Orchestra di Chitarre, Orchestra d’Archi, Orchestra d’Arpe, Orchestra Giovanile

 

Sono previsti i seguenti insegnamenti:
Arpa, Canto lirico, Chitarra classica e flamenca, Clarinetto, Clavicembalo, Contrabbasso, Corno, Fisarmonica, Flauto traverso, Oboe, Organo, Percussioni (Xilofono, Vibrafono, Timpani, Grancassa) Pianoforte, Viola, Violino, Violoncello, Tromba, Trombone.